L'app PALESTRE per la prenotazione

on .

PER FACILITARE L'OBBLIGO DI PRENOTAZIONE ABBIAMO PROVVEDUTO AD ATTIVARE UNA APP DEDICATA

Come sapete, per garantire la sicurezza della struttura e delle attività, i corsi di Palestra saranno frequentabili solo fasce orarie prestabilite, avranno posti limitati e la DURATA DELLA PRESENZA IN STRUTTURA sarà d1’30 MINUTI comprensive dell'utlizzo dello spogliatoio per il cambio scarpe OBBLIGATORIO.

Le lezioni potranno essere prenotate tramite l’APP – Palestre a partire da 300 ORE PRIMA dell’orario di inizio fino a* 8 ORA PRIMA* dello stesso. Qualora fosse necessario disdire la lezione, sarà possibile annullare la prenotazione massimo ENTRO 12 ORE dall’inizio della lezione, altrimenti andrà persa.

N.B. La direzione si riserva la possibilità di modificare gli orari a seconda dell’evolversi della situazione.

PER POTERE UTILIZZARE QUESTO SISTEMA OCCORRE:

SCARICARE L”APP- PALESTRE” E APRIRE L’APP.

CLICCARE SU “CERCA LA TUA PALESTRA” E TRAMITE “RICERCA AVANZATA” CERCARE LA PAGINA DI “PENTOTARY” E SELEZIONARLA.

PROCEDERE CON LA REGISTRAZIONE CHE DEVE’ ESSERE EFFETTUATA TRAMITE LA PROPRIA E-MAIL E PASSWORD OPPURE TRAMITE IL VOSTRO ID FACEBOOK SE DISPONIBILE

AL TERMINE DELLA REGISTRAZIONE BISOGNERA’ ATTENDERE DI ESSERE ACCETTATI DA NOI (RICEVERETE UNA NOTIFICA)

DA QUEL MOMENTO POTRETE PRENOTARE GIORNO ED ORA DELLE ATTIVITA’.

PER FARE QUESTO OCCORRE SELEZIONARE “PALINSESTO” (QUI IL CALENDARIO IN ALTO A DESTRA PERMETTE DI VISUALIZZARE ANCHE LE LEZIONI DEI GIORNI A CUI SIAMO INTERESSATI) E SELEZIONARE L’ORARIO DEL CORSO A CUI SI VUOLE ACCEDERE

Tramite l’APP PALESTRE 📲scaricabile ai seguenti link
Android
https://play.google.com/store/apps/details…
IOS
https://apps.apple.com/it/app/app-palestre/id672418135

🏊‍♂️🏊‍ Vi aspettiamo per RIPARTIRE ASSIEME!
ecco una infografica operativa con le operazioni da compiere una volta scaricata l'APP

moduli autodichiarazione COVID

on .

Nota Bene

Chiunque entri nella struttura dovrà obbligatoriamente firmare una dichiarazione a norma di legge che attesti lo stato di buona salute e di non essere stato a contatto con soggetti infetti.

 modulo autodichiarazione.pdf

 modulo MINORI.pdf

CHIUNQUE NON RISPETTI LE NORME SARÀ ALLONTANATO DALLA STRUTTURA

Contribuiamo tutti insieme alla sicurezza della nostra struttura in modo tale da poter avere la tranquillità di svolgere la propria attività in serenità e dare il massimo!!!

Ripartiamo in Sicurezza

on .

Dal 1 di giugno riparte la Piscina Comunale ACSD Pentotary

Nel rispetto delle normative espresse dalla Federazionee dal Governo abbiamo disposto la riapertura secondo le norme di seguito scritte:

Per garantire la sicurezza della struttura e delle attività, i corsi di sala Fitness e le attività aerobiche di Palestra saranno frequentabili in fasce orarie prestabilite, avranno posti limitati e la DURATA DELLA LEZIONE sarà rispettivamente di 1 h e 20 MINUTI e di 50 MINUTI. Le lezioni dovranno essere prenotate entro 8 ore prima. Qualora fosse necessario disdire la lezione, sarà possibile annullare la prenotazione massimo ENTRO 12 ORE dall’inizio della attività, altrimenti andrà persa.

N.B.
La direzione si riserva la possibilità di modificare gli orari a seconda dell’evolversi della situazione. 

RECUPERO LEZIONI PERSE

Sarà data la possibilità di recuperare le lezioni perse durante il lockdown (9 Marzo-31 Maggio) entro il 31 luglio. Mentre NON saranno previsti recuperi dal 1 giugno considerando che la struttura è aperta.

ATTENZIONE

* PER GLI UTENTI CHE NON POTRANNO EFFETTUARE I RECUPERI DEL PERIODO DI LOCKDOWN (9 Marzo-31 Maggio) SARÀ RILASCIATO UN VOUCHER. LE MODALITÀ DI EMISSIONE SONO IN SOSPESO IN ATTESA DI CHIARIMENTI DA PARTE DEL GOVERNO *

ACCESSO ALLA STRUTTURA

Chiunque entri nella struttura dovrà obbligatoriamente firmare una dichiarazione a norma di legge che attesti lo stato di buona salute e di non essere stato a contatto con soggetti infetti. (alla fine della pagina, in formato pdf, i moduli da stampare e portare compilati)

SEGNALETICA ORIZZONTALE E AVVISI

La segnaletica orizzontale (adesivi sul pavimento) dovrà rigorosamente essere rispettata, tramite le indicazioni sarà possibile muoversi in sicurezza nella struttura per arrivare alla reception, agli spogliatoi e sul piano vasca. In tutta la struttura sono affissi promemoria e banner per ricordare le azioni corrette da effettuare.

MASCHERINA E IGIENIZZANTI

La mascherina sarà obbligatoria per tutti e potrà essere tolta esclusivamente prima di entrare in acqua e prima delle attività in Palestra e dovrà essere indossata nuovamente all’uscita dall’acqua ed alla fine delle attività, non potrà essere tolta in nessun caso, anche nello spogliatoio sarà obbligatoria.

E' necessario munirsi di una bustina igienica dove riporre la mascherina durante le attività.
*L’ACCESSO SARÀ VIETATO A TUTTI COLORO CHE NON INDOSSANO LA MASCHERINA.
Nella struttura saranno presenti inoltre, a disposizione di tutti, dei dispenser di gel igienizzanti e dei sanificanti. Aiutiamoci a mantenere questo posto sicuro per le nostre attività.

DIVIETO DI ASSEMBRAMENTO

È obbligatorio mantenere le distanze in tutti gli ambienti della struttura anche durante le attività. Si potrà entrare esclusivamente per recarsi nello spogliatoio o alla reception.

ASSOLUTAMENTE VIETATO SOSTARE NELLA STRUTTURA

SPOGLIATOI

IL TEMPO A DISPOSIZIONE NELLO SPOGLIATOIO PER GLI UTENTI DI PISCINA SARÀ DI 15 MINUTI ESATTI MENTRE PER GLI UTENTI DI PALESTRA SARÀ DI 10 MINUTI riservati al cambio scarpe obbligatorio.
Per questo motivo è richiesta la massima puntualità altrimenti non sarà possibile accedere alla struttura per effettuare la lezione.
Si consiglia di indossare il costume E/O l'abbigliamento per le attività di palestra prima di arrivare alla struttura in modo tale da non affollare gli spazi per troppo tempo.
I posti a sedere saranno segnalati e gli utenti dovranno attenersi e rispettare la sistemazione prefissata per garantire una distanza di sicurezza a tutte le persone che utilizzano lo spogliatoio.
UNA VOLTA PRONTI SARÀ OBBLIGATORIO METTERE GLI INDUMENTI NELLA BORSA E CONSERVARLA INSIEME ALLE SCARPE NEGLI ARMADIETTI o negli appositi scaffali.
È severamente vietato lasciare la propria borsa e/o indumenti sulle panche. Gli armadietti e le aree a rotazione dovranno essere svuotati e sanificati con gli appositi dispenseri e liberati al termine dell’attività.
LA DURATA DELLE DOCCE OBBLIGATORIE ALL'INGRESSO IN VASCA SARÀ DI 2 MINUTI, MENTRE NON SARA' POSSIBILE EFFETTUARE LA DOCCIA IN USCITA. I PHON SARANNO UTILIZZABILI ESCLUSIVAMENTE DAGLI UTENTI DELLA PISCINA E SOLO PER DUE MINUTI. SI RICORDA CHE NON E' POSSIBILE SOSTARE OLTRE 15 MINUTI NEGLI SPOGLIATOI PER NORMA SANITARIA. Munirsi dunque di cappello qualora fosse necessario. Rivolgersi agli assistenti per avere chiarimenti su comportamenti e spostamenti negli spogliatoi.

All’interno dello spogliatoio saranno sempre presenti gli assistenti che provvederanno alla sanificazione costante di ogni zona (DOCCE, PHON, WC, MANIGLIE, etc…) con particolare attenzione alla superfici toccate più di frequente.

IL NOSTRO PERSONALE

Il personale della ACSD Pentotary si impegnerà nel rispettare tutte le norme che garantiscono la sicurezza della struttura e controllerà rigorosamente che a loro volta anche tutti gli utenti le rispettino.
CHIUNQUE NON RISPETTI LE NORME SARÀ ALLONTANATO DALLA STRUTTURA.
Contribuiamo tutti insieme alla sicurezza della nostra struttura in modo tale da poter avere la tranquillità di svolgere la propria attività in serenità e dare il massimo!!!

 modulo autodichiarazione.pdf

 modulo MINORI.pdf

 

PER FACILITARE L'OBBLIGO DI PRENOTAZIONE ABBIAMO PROVVEDUTO AD ATTIVAREE UNA APP DEDICATA

Come sapete, per garantire la sicurezza della struttura e delle attività, i corsi di Palestra saranno frequentabili solo fasce orarie prestabilite, avranno posti limitati e la DURATA DELLA PRESENZA IN STRUTTURA sarà d1’30 MINUTI comprensive dell'utlizzo dello spogliatoio per il cambio scarpe OBBLIGATORIO.

Le lezioni potranno essere prenotate tramite l’APP – Palestre a partire da 300 ORE PRIMA dell’orario di inizio fino a* 8 ORA PRIMA* dello stesso. Qualora fosse necessario disdire la lezione, sarà possibile annullare la prenotazione massimo ENTRO 12 ORE dall’inizio della lezione, altrimenti andrà persa.

N.B. La direzione si riserva la possibilità di modificare gli orari a seconda dell’evolversi della situazione.

PER POTERE UTILIZZARE QUESTO SISTEMA OCCORRE:

SCARICARE L”APP- PALESTRE” E APRIRE L’APP.

CLICCARE SU “CERCA LA TUA PALESTRA” E TRAMITE “RICERCA AVANZATA” CERCARE LA PAGINA DI “PENTOTARY” E SELEZIONARLA.

PROCEDERE CON LA REGISTRAZIONE CHE DEVE’ ESSERE EFFETTUATA TRAMITE LA PROPRIA E-MAIL E PASSWORD OPPURE TRAMITE IL VOSTRO ID FACEBOOK SE DISPONIBILE

AL TERMINE DELLA REGISTRAZIONE BISOGNERA’ ATTENDERE DI ESSERE ACCETTATI DA NOI (RICEVERETE UNA NOTIFICA)

DA QUEL MOMENTO POTRETE PRENOTARE GIORNO ED ORA DELLE ATTIVITA’.

PER FARE QUESTO OCCORRE SELEZIONARE “PALINSESTO” (QUI IL CALENDARIO IN ALTO A DESTRA PERMETTE DI VISUALIZZARE ANCHE LE LEZIONI DEI GIORNI A CUI SIAMO INTERESSATI) E SELEZIONARE L’ORARIO DEL CORSO A CUI SI VUOLE ACCEDERE

Foggia Reporter: Intervista a Giulio Ciavarella

on .

 

Foggia – Giovane, tenace e promettente: si tratta di Giulio Ciavarella, talento foggiano e promessa del nuoto italiano. Ben oltre le medaglie vinte c’è un ragazzo con un sogno nel cassetto e una passione da raccontare.

Giulio, partiamo dal tuo ultimo traguardo, l’oro nei 50 m Dorso a Roma nei Campionati italiani di Categoria. Un ottimo risultato dal quale ripartire per la prossima stagione?

“Questo Sport mi ha insegnato a gioire per le vittorie e ad imparare dalle sconfitte, anche se odio più perdere di quanto ami vincere. Quindi sicuramente questa è stata un’importante vittoria, mi servirà per iniziare al meglio la nuova stagione, che sarà per me diversa poiché ho deciso di mettermi alla prova in un’altra squadra alla ricerca di nuovi stimoli e per continuare a crescere.”

 

Nella stessa occasione hai battuto il record regionale pugliese Junior, Cadetti ed Assoluti con il crono di 26.08. Cosa si prova ad essere i primi nella nostra regione?

“Sicuramente è un onore detenere diversi record regionali, per me questo rappresenta il coronamento di un percorso che è stato fondamentale per la mia crescita.”

Negli ultimi tre anni hai confermato il tuo talento collezionando ben dieci medaglie in competizioni diverse. Quale di queste ti ha lasciato un ricordo indelebile?

“La prima medaglia vinta, anche se non del metallo più importante, è quella che rimarrà per sempre impressa nella mia memoria. Tuttavia non ho mai dato molta importanza alle medaglie “perché non conta tanto il podio se non riesci a rimanerci” come cita Fedez.”

Pensi che la tua partecipazione alla competizione “Criteria Giovanili” abbia segnato una svolta nel tuo percorso da atleta?

“I “Criteria” sono una tappa fondamentale per tutti gli atleti in quanto permettono di arricchire l’esperienza personale in ambito Nazionale. Per questo motivo son sempre contento di parteciparvi.”

Mario Ciavarella è stato il coach che ti seguito costantemente nella preparazione atletica e che ti ha accompagnato nei tuoi successi. Quanto è importante, per te, questa figura?

“Mario è stato il mio “zio-allenatore” ed ha sicuramente influito positivamente nel mio percorso agonistico. Ad oggi le mie scelte sportive mi hanno portato ad avere un altro coach ma so che Mario continuerà a seguirmi nel mio nuovo percorso, quindi lo porterò sempre con me.”

Prossimi appuntamenti e obiettivi da raggiungere?                                                 

 “Il prossimo appuntamento da preparare sono i campionati assoluti e si tratta di un obiettivo molto delicato da raggiungere.”

Si dice che il nuoto sia “lo sport più completo”. Cosa ne pensi a riguardo?

“Penso che sia giusto perché non solo ti forma fisicamente ma anche mentalmente. Devi sempre combattere con te stesso per raggiungere il miglior risultato possibile.”

Il movimento natatorio foggiano si sta distinguendo notevolmente a livello Nazionale grazie ai talenti che ne fanno parte. Cosa vorresti dire ai tuoi colleghi che, come te, ambiscono a una brillante carriera sportiva?

“Foggia come tutta la Puglia sta raggiungendo importanti obiettivi. E’ necessario prendere in considerazione anche altri sport oltre al calcio. Nella nostra città è presente una piscina olimpionica, inutilizzata e degradata, che invece potrebbe rappresentare un’importantissima svolta per il movimento del nuoto foggiano.”

Vista la tua giovanissima età, sorge spontaneo chiedersi come riesci a conciliare la passione per il nuoto con gli impegni scolastici. Come si svolge la tua giornata tipo?

“L’estate scorsa ho conseguito la maturità e devo ammettere che il percorso scolastico non è semplice da affrontare per chi pratica sport ad un certo livello. Bisogna fare molti sacrifici e in quest’ottica i titoli vinti assumono ancor più valore.”

Chi è il tuo idolo sportivo?

“Sono un nuotatore atipico, mi piace seguire molto il basket, quindi mi ispiro a campioni del calibro di Lebron James, anche se ritengo che la mia figura sia paragonabile ad Allen Iverson poiché è considerato uno dei più grandi “underrated” del basket. Un nuotatore del quale ho ammirato il percorso è sicuramente Caeleb Dressel.”

Come si vede Giulio Ciavarella “da grande”?

“Richiedimelo tra 5 anni, cosi vedrò se sarò diventato quello che oggi sogno di diventare.”

Olimpiadi Europee Giovanili: Giulio Ciavarella sul podio agli Eyof 2017! 

on .

La nuova convocazione in Nazionale Giovanile di nuoto per Giulio Ciavarella per partecipare ai prestigiosi i European Youth Olympics Festival , una vera e propria Olimpiade Giovanile europea svoltisi  in Ungheria a Györ  dal 22 al 30 luglio scorsi, ha esaltato le prestazioni sportive del giovane atleta di casa Pentotary, consentendogli di portare a casa ben due medaglie, l’argento nella staffetta 4 x 100 stile libero ed il bronzo nella staffetta 4 x 100 mista, oltre ad aver ottenuto l’accesso in finale nei 100 dorso, gara conclusa all’ottavo posto, nella 4 x 100 mista mista ( con due atleti maschi e due femmine,  mentre nei 200 dorso la finale è stata preclusa dal regolamento che permetteva ad un solo atleta per nazione di partecipare alla gara, nonostante il sesto tempo di accesso con il nuovo record regionale pugliese per la categoria Ragazzi.

Lo storico team foggiano ha avuto anche l’onore di aver annoverato tra i tecnici federali presenti in Ungheria a seguito degli atleti nazionali anche il Prof. Mario Ciavarella, Responsabile Tecnico della piscina Comunale gestita dalla Pentotary, tecnico di provata esperienza, oltre ad essere, in ambito regionale Consigliere del Comitato Pugliese della Fin e responsabile del Settore del Nuoto Agonistico.

Nei prossimi giorni Giulio ed il suo coach saranno a Roma per partecipare ai Campionati Italiani di Categoria Ragazzi, con la speranza di essere tra i protagonisti del nuoto che conta ancora una volta, nell’occasione il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli conferirà un premio ad entrambi per la partecipazione agli Eyof 2017

La Pentotary Foggia al prestigioso Festival Olimpico della gioventù europea.

on .

 

Dal 24 al 28 luglio a Gyor, in Ungheria, a 120 chilometri da Budapest, dove sono in programma i mondiali di nuoto, si svolgeranno gli European Youth Olympic Festival di nuoto (EYOF).  La Nazionale azzurra, guidata dal tecnico responsabile delle squadre giovanili Walter Bolognani, si radunerà il 21 luglio al Centro Federale - Polo Natatorio di Ostia e il 22 partirà da Roma-Fiumicino per Gyor.

 

Le grandi prestazioni ottenute in questo anno agonistico dalla Acsd Pentotary nel mondo del nuoto agonistico e nuoto pinnato non hanno soddisfatto ancora la fame di competizioni ad alto livello del team della Piscina Comunale di Foggia.

Dopo aver “assaggiato” la Nazionale Italiana giovanile, bagnata dalla prima medaglia d’oro in una competizione internazionale da parte di Giulio Ciavarella alla Energy Standard Cup ecco arrivare la seconda convocazione per il sedicenne atleta del “delfino”, chiamato dal selezionatore delle nazionali giovanili Walter Bolognani a far parte della spedizione per gli European Youth Olympics Festival che si terranno Gyor in Ungheria a 120 chilometri da Budapest, dal 24 al 28 luglio prossimi.

 

La Nazionale azzurra si radunerà il 21 luglio al Centro Federale - Polo Natatorio di Ostia e il 22 partirà da Roma-Fiumicino per Gyor.

Una manifestazione multi sportiva europea per giovani atleti, provenienti dai 48 Paesi membri dei Comitati Olimpici Europei che vede li impegnati in tutte le discipline olimpiche, tra cui, ovviamente il nuoto.

 

Giulio parteciperà nelle sue distante preferite, 100 e 200 dorso, distanze di cui è uno dei maggiori esponenti in Italia, oltre alla probabile partecipazione nelle staffetta della Nazionale.

 

Ma le soddisfazioni non si fermano mai, anche il suo allenatore, Prof. Mario Ciavarella, farà parte della comitiva italiana a seguito, come responsabile tecnico del gruppo, un ulteriore grande riconoscimento sulla qualità del progetto Pentotary che, in un mondo natatorio costituito soprattutto da società che possono disporre di più piscine affiliate da cui attingere giovani talenti, mantiene la giusta dimensione per creare un gruppo coeso che nel tempo ha dimostrato di essere tra i migliori in Puglia ed in Italia stessa.

 

In avvicinamento alla manifestazione europea ci saranno i Campionati regionali di Categoria ed Assoluti di nuoto presso lo Stadio del Nuoto di Bari, in cui le migliori 32 società pugliesi si contenderanno lo scettro di migliore di Puglia ed in cui la Pentotary sarà presene con sedici atleti, sette maschi e nove femmine.

Al via la nuova stagione agonistica nel nuoto con la Pentotary protagonista!

on .

Ai blocchi di partenza della piscina comunale di Viale Luigi Pinto per la nuova stagione agonistica 2016/2017, la compagine foggiana della Pentotary Foggia riprende gli allenamenti in acqua ed in palestra per continuare nel percorso intrapreso dallo scorso anno della politica di puntare su atleti giovani e promettenti.
 
Si riparte dai successi nel nuoto agonistico con la medaglia d’argento di Giulio Ciavarella ai Criteria Giovanili di Riccione nei 100 dorso e dalle ottime prestazioni ottenute da cinque atleti ai recenti Campionati Italiani Estivi di categoria a Roma, con un team arricchito quest’anno dal ritorno a tempo pieno al nuoto agonistico di Maria De Leo, pluri medagliata ai campionati italiani di nuoto e di Denise Perna, medaglia d’argento nei 100 stile a Riccione nel 2013.
Un gruppo omogeneo di atleti di grande spessore che sapranno seguire le direttive del head coach Mario Ciavarella, coadiuvato da Leo Silio e Gianluca Losacco, quest’ultimi responsabili delle formazioni Esordienti B ed Esordienti A, fucine dei prossimi protagonisti del nuoto pugliese.
E la stagione non poteva avere un prologo migliore della convocazione nel settore nuoto dei piccoli Giada Petruccelli, Martina Saliani, Carlo Di Taranto e Donato Curtotti, per il del Trofeo Coni che si appresta per il 2016 a conquistare la Sardegna In crescendo in questi anni le partecipazioni di Federazioni e Discipline Associate che già nel 2015 avevano superato le 5000 presenze nei giorni di gara. Il Trofeo CONI e’ un progetto nazionale “Multisport”, adattabile alle esigenze delle singole discipline sportive.
Pentotary è una struttura creata per formare a tutto tondo gli atleti agonisti, con piscina da 25 metri ed otto corsie, l’unica del genere in provincia di Foggia, supportati dal preparatore atletico e fisioterapista con a disposizione della palestra attrezzata con macchinari di ultima generazione, integrati ad Acquagym, Total Body, Sala Fitness e Wellness.

 

Trofeo CONI in Sardegna: quattro atleti Pentotary convocati!

on .

Dopo le due precedenti edizioni di Caserta nel 2014 e di Lignano Sabbiadoro (PN) lo scorso anno, la carovana del Trofeo Coni si appresta per il 2016 a conquistare la Sardegna ed in particolare la zona sud con epicentro dell’evento proprio presso il capoluogo Cagliari. In crescendo in questi anni le partecipazioni di Federazioni e Discipline Associate che già nel 2015 avevano superato le 5000 presenze nei giorni di gara. Il Trofeo CONI e’ un progetto nazionale “Multisport”, adattabile alle esigenze delle singole discipline sportive e dei singoli territori, che si svolge con cadenza annuale.  Nel settore nuoto per la Acsd Pentotary di Foggia sono stati convocati Giada Petruccelli, Martina Saliani, Carlo Di Taranto e Donato Curtotti, accompagnati dal coach Leo Silio.

La “giovane” Pentotary Foggia terza assoluta al Meeting Nazione di Nuoto DNA Nadir!

on .

 
 
Nuovi successi per la ACSD Pentotary di Foggia, dopo il terzo posto ai Campionati Italiani di Nuoto Pinnato ed il meeting Tano Croce di San Salvo, la compagine allenata dal Prof. Mario Ciavarella ottiene il gradino più basso del podio al Meeting Nazionale di nuoto “DNA Nadir” di Putignano (Bari) con ben 46 medaglie totali conquistate dai giovani atleti foggiani.
 
Un risultato di assoluto rilievo in quanto la compagine dauna era il team con la media di età più bassa tra le ventotto società partecipanti provenienti da Puglia, Abruzzo, Basilicata, Campania, Molise, Emilia e Lombardia.
 
Sugli scudi la “velocista” di casa Rita Maria Pignatiello, con tre ori singoli ed un argento, oltre ad aver contribuito a vincere con la sua frazione di stile libero la staffetta 4 x 50 mista, oltre ad aver marcato prestazioni cronometriche di rilievo che la pongono ai vertici delle graduatorie nazionali per la sua categoria, ottimo viatico in vista dei Criteria Nazionali Giovanili che si terranno a Riccione ad inizio aprile.
 
Tre ori ed un argento anche Domenico Panunzio, miglior velocista in Puglia per il suo anno di età (2000), non da meno il lucerino Emanuele Morelli, ranista emergente con tre ori al collo, mentre per il “made in Pentotary” Giulio Ciavarella la giornata domenicale si è conclusa con due ori ed un argento.
 
Vincono un oro a testa Claudia Nesso, la veterana del gruppo con i suoi quasi diciotto anni ed oro anche nella 4 x 50 mista, Alessandro Capuzzolo (anche un argento per lui) e l’altro lucerino Danilo Mele, vincitore anche di un bronzo.
 
A podio Soraya Abbruzzese con 2 argenti ed un bronzo, Giorgia Ferro ( un argento ed un bronzo), Giorgia Frasca ( un bronzo), Francesca Sicilia ( un argento) Maria Luisa Palazzo ( tre medaglie di bronzo ed un oro in staffetta 4 x 50 mista condito da una frazione a delfino con il suo miglior tempo mai nuotato), un argento e due bronzi per la manfredoniana Silvia Ciociola, un bronzo ed un oro in staffetta mista per Daniela Curci, bronzo per Francesco Sepalone, un argento e due bronzi per Andrea Ventura, ben quattro argenti per Filippo Ferrandina, Giorgia Piserchia ottiene un bronzo mentre Giuseppe Cannata chiude le sue gare con un argento e due bronzi.
 
Non salgono a podio ma contribuiscono con ottimi piazzamenti finali Ludovica Ciavarella, Giovanni De Vito, Francesca Faranna e Armando Di Taranto.
 
Due settimane di fuoco per il team del “Delfino”, che da oggi sposta il focus sui Campionati Regionali di Categoria, divisi in due giornate a Modugno (il 6 ed il 13 marzo) con grandi prospettive di medaglie e, soprattutto, alla ricerca di nuovi “pass” per i Campionati Giovanili di Riccione, mentre venerdì 26 febbraio, nell'ambito del Gran Galà dello Sport Coni verranno premiati la società per il titolo di campione d'Italia 2015 di Nuoto Pinnato , oltre agli atleti campioni d'Italia Ludovica Ciavarella (100 e 200 pinne), Denise Perna, Francesca Sicilia e Domenico Panunzio (200 pinne).

La Pentotary Foggia inizia la stagione agonistica puntando ai vertici nazionali!

on .

 
 
La Pentotary Foggia inizia la stagione agonistica puntando ai vertici nazionali!
 
La stagione agonistica del nuoto in Capitanata è ai nastri di partenza con tante novità e molte conferme nel panorama natatorio della nostra provincia.
Cercherà di confermarsi leader territoriale  il team ACSD Pentotary di Foggia, che negli ultimi quattro anni è sempre presente ai vertici regionali e nazionali e, nonostante una stagione 2014/2015 di transazione, dovuta ad un logico cambio generazionale, con  alcune delle atlete di punta che per motivi di studio (vedasi Università) hanno abbandonato chi definitivamente ( Giulia Palazzo, Linda Pilla, Laura Marchetti e Lucia Scopece ) chi momentaneamente ( Maria De Leo), è riuscita ad ottenere notevoli risultati anche a livello italiano con l’affermazione di Giulio Ciavarella ai recenti Campionati Italiani di Categoria Ragazzi di Roma in vasca lunga nello scorso agosto.
 
La squadra agonistica capitanata dal head coach Prof. Mario Ciavarella sarà rafforzata nella intelaiatura ben rodata con nuovi innesti provenienti da due team locali, dall’Assori Foggia sono arrivate Silvia Ciociola, Giorgia Ferro e Daniela Curci , mentre da Lucera lato Sport 2000 quattro elementi di notevole valore arricchiranno la piscina di Viale Luigi Pinto, con Danilo Mele, Emanuele Morelli, Giuseppe Di Palma e Francesca Tetta, tutti ragazzi pluri vincitori di medaglie regionali nelle rispettive categorie, oltre ad essere habitué dei Criteria giovanili di Riccione e di Roma.
 
Reduce da una stagione ricca di soddisfazioni, con ripetuti podi e miglioramenti crono in tutte le gare disputate, la delfinista Maria Luisa Palazzo cercherà di ottenere il gradino più alto del podio, risultato sfuggito per poco nella scorsa stagione e la qualificazione per Riccione 2016, obiettivo prioritario che cercherà di condividere con la pari età (classe 1999 cadetti 1° anno) Ludovica Ciavarella, che nel dorso è specialista. 
 
Sarà una stagione di conferme per Giulio Ciavarella, classe 2001, dopo aver vinto ai Campionati Italiani Giovanili estivi di Roma lo scorso agosto la finale dei 100 dorso riservata alla categoria ragazzi 1° anno, con l’obiettivo di rientrare tra i migliori dorsisti ai Criteria Giovanili di marzo 2016 a Riccione, in compagnia di Domenico Panunzio, velocista di razza, specializzato nello stile libero, di cui è campione regionale nei 50 e 100 Ragazzi.
 
Nel settore femminile si attendono grandi cose da Rita Maria Pignatiello, delfinista del 2002, che con le colleghe Francesca Faranna, Giorgia Frasca, Giorgia Piserchia e Francesca Sicilia, costituiscono le basi per il futuro prossimo del settore femminile, con l’inserimento di Soraya Abbruzzese, al primo anno di Categoria ragazzi, vincitrice dell’argento nella staffetta pugliese ai Campionati Nazionali Esordienti A lo scorso luglio a Rovereto.
Il contributo di esperienza si attende da Claudia Nesso, Denise Perna, Martina Giuliani e Roberta Mallardo, che saranno in campo nei momenti topici della stagione per mettere a servizio del team il proprio contributo.
 
 
Nel settore maschile sono sulla rampa di lancio Francesco Sepalone, Andrea Ventura e Armando di Taranto a cui si uniscono i talenti di Giuseppe Cannata,Alessandro Capuzzolo, Giovanni di Vito e Filippo Ferrandina, per creare il giusto mix di velocità e potenza per puntare anche quest’anno a grandi risultati per la compagine foggiana.

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker